IL CAMBIO DEI PRODOTTI

Salvo specifici casi di esclusione in ordine alla tipologia del bene acquistato – biancheria intima e costumi da bagno nel quale subentrano motivi igienici sanitari - il Consumatore, ove previsto, può, in alternativa all’esercizio del diritto di recesso, cambiare i beni acquistati con beni dello stesso modello aventi taglia e/o colore
differenti anziché ottenere il rimborso del relativo prezzo, purché il cambio merce sia richiesto entro 30 giorni dalla consegna dei beni.
La richiesta di cambio avverrà nei limiti di seguito previsti:

  • potranno costituire oggetto di cambio solo quei beni acquistati,
  • per i quali NON è stata espressamente VIETATA questa possibilità sul sito internet;
  • per richiedere il cambio merce, il Consumatore deve compilare l’apposito modulo di “cambio” e rispedirlo all’indirizzo: .............
  • il Consumatore potrà richiedere il cambio di uno o più beni acquistati solo con beni dello stesso modello, aventi taglia e/o colore differenti. In ogni caso le opzioni disponibili per il cambiosaranno indicate nel sito/modulo;
  • il Consumatore potrà richiedere il cambio di uno o più beni acquistati entro e non oltre 30 giorni dalla data della loro consegna;
  • i beni da cambiare devono essere consegnati al corriere entro i successivi 14 giorni che decorrono dalla comunicazione dellarichiesta di cambio al Venditore;
  • il Consumatore, in base ai principi di correttezza e buona fede contrattuale, potrà effettuare una sola richiesta di cambio per ogni bene acquistato;
  • i beni per i quali si richiede il cambio dovranno essere restituiti al Venditore nella loro confezione originale, non utilizzati, non lavati o danneggiati, eventualmente indossati per il solo scopo di provare il capo di abbigliamento ed il cartellino identificativo dovrà essere ancora attaccato;
  • i beni per i quali è stata avanzata richiesta di cambio, e facenti parte di un unico ordine devono essere inviati al Venditore in una sola spedizione. Il Venditore, si riserva il diritto di non accettare beni di uno stesso ordine, spediti per il cambio in momenti diversi.

Se tutte le condizioni sopra richiamate vengono correttamente rispettate, una volta compilato ed inviato il modulo, il Venditore prenderà in carico la richiesta di sostituzione inviando al Consumatore una e-mail di conferma entro massimo 48 ore, con tutte le istruzioni da seguire per la procedura di cambio.
I beni possono essere restituiti:

  • mediante spedizione del pacco tramite il corriere indicato dal Venditore, utilizzando le istruzioni messe a disposizione da questo ultimo, a spese del Venditore e con rischio a suo carico;
  • tramite altro spedizioniere a scelta del Consumatore, o mediante il servizio postale, a spese del Consumatore e con rischio a suo carico;
  • il Consumatore, per il cambio del bene potrà chiedere, laddove possibile, di recarsi direttamente in uno dei punti vendita presenti sul territorio nazionale, ove il personale addetto provvederà alla valutazione che tutte le condizioni precedenti siano rispettate prima di autorizzare il cambio e il ritiro del nuovo bene.

TEMPI E MODALITÀ PER OTTENERE IL CAMBIO

Al rientro della merce in magazzino, dopo accurato controllo dell’integrità del/i bene/beni restituito/i dal Consumatore, il Venditore verificherà l’effettiva disponibilità presso i propri magazzini dei beni nella taglia e/o colore scelti dal Consumatore.
Nel caso in cui il bene o i beni selezionati per il cambio risultino disponibili, il Venditore potrà accogliere la richiesta di cambio e procederà pertanto ad inviare un’e-mail di conferma dell’avvenuta spedizione dei prodotti sostitutivi. La spedizione avverrà in questo caso entro 14 giorni dal rientro della merce in magazzino. Le spese di spedizione dei prodotti sostitutivi saranno a carico del Venditore, che sceglierà il vettore. Nel caso in cui il bene o i beni selezionati per il cambio non risultino disponibili presso i propri magazzini, il Venditore non potrà accogliere la richiesta di cambio e procederà pertanto, a scelta del Consumatore e in alternativa:

  1. al rimborso del prezzo del bene o dei beni originariamente acquistati e non sostituibili, conformemente a quanto previsto dalle norme del diritto di recesso del Codice del Consumo;
  2. all’invio di un buono/voucher per un futuro acquisto, che il Consumatore potrà liberamente rifiutare.

Laddove il prezzo del bene acquistato risulti diverso rispetto al prezzo del prodotto selezionato per il cambio, non sarà riconosciuto al Consumatore alcun rimborso e/o aggravio per la differenza.

Il Consumatore sarà contattato nel caso in cui la sua richiesta di cambio non possa essere accettata  perché non conforme alle condizioni sopra riportate nella sezione II (Modalità da seguire per l’esercizio del Diritto di recesso). In questo caso, potrà scegliere di riavere i beni che intendeva cambiare a sue spese. Nel caso rifiutasse questa spedizione, il Venditore si riserva il diritto di trattenerli.